Ti trovi in:

Home » Cittadino » Attività e Procedimenti » Cimiteri Cittadini

Cimiteri Cittadini

cimiteri

Informazioni utili

I cimiteri cittadini sono quattro: Santa Croce, Angarano, Campese e Valrovina.

La Sala del Commiato è stata predisposta presso il cimitero di Santa Croce, il più antico e monumentale cimitero di Bassano del Grappa.

Di seguito alcune indicazioni operative per la gestione e cura di tombe e lapidi.

Art. 8 - Tombe comuni: ornamenti

1. Sulla tomba è possibile erigere un monumento funebre e collocare ornamenti previa presentazione di un progetto grafico quotato che sarà vagliato e approvato dal Dirigente competente.

2. All’autorizzazione per la posa della lapide saranno allegate prescrizioni specifiche che dovranno essere, in ogni caso, rispettate.

3. Non è permesso mettere a dimora cespugli o piante fiorite oltre i limiti della fossa, le essenze arboree presenti sulla tomba non possono superare l’altezza di 80 cm.

4. E’ obbligo dei parenti provvedere alla tenuta decorosa degli addobbi floreali e alla potatura delle piante, nonché alla manutenzione ordinaria e straordinaria di quanto eretto o collocato sulla tomba.

5. Non è permessa la posa di oggetti mobili o fissi che sporgano dalla lapide: se collocati e mantenuti nonostante l’invito alla rimozione, saranno rimossi d’ufficio a cura del personale cimiteriale e a spese del soggetto inadempiente.

6. L’area della fossa coperta da materiali impermeabili, non deve essere superiore ai 2/3 della superficie dell’area stessa.

7. E’ vietata la posa di ghiaino o di altro materiale di piccola pezzatura al di fuori del perimetro della tomba opportunamente delimitato.

 

Art. 20 - Ornamenti, abbellimenti ed iscrizioni su loculi e celle

  1. Non è permessa la sostituzione o l’alterazione della lapide del loculo o della cella così come fornita all’atto della concessione.
  2. Le ampolle per la raccolta dei fiori e le altre decorazioni non devono, per dimensioni e peso, alterare la staticità delle lapidi di loculi e celle; in ogni caso gli ornamenti possono sporgere al massimo cm 10 dal piano della lastra del loculo.
  3. Le lampade votive, le decorazioni e gli abbellimenti da pone sulle lapidi dei loculi e delle celle sono definite nell’autorizzazione alla posa lapide.
  4. Il Comune ha comunque la facoltà di rimuovere qualsiasi tipo di ornamento o addobbo che sia ritenuto, a proprio insindacabile giudizio, indecoroso o in contrasto con l'austerità del luogo o ingombrante o pericoloso.

 

E’ VIETATO NEI CIMITERI CITTADINI

  • l’ingresso di bambini non accompagnati da persone adulte
  • introdurre animali anche se tenuti a catena od a guinzaglio
  • introdurre e/o consumare cibi o bevande
  • l’abbandono di rifiuti di qualsiasi tipo
  • dar da mangiare o depositare cibo per piccioni, gatti o altri animali

Nel cimitero e nelle immediate adiacenze sono vietati atti e comportamenti irriverenti o incompatibili con la destinazione del luogo ed in specie:

  • fumare, tenere un contegno chiassoso, cantare, parlare ad alta voce;
  • calpestare le tombe;
  • rimuovere dalle tombe altrui fiori, piante, ornamenti, lapidi;
  • gettare fiori appassiti o rifiuti fuori dagli appositi spazi o contenitori, calpestare, danneggiare aiuole, alberi, sedere sui tumuli o monumenti, camminare fuori dagli appositi passaggi;
  • imbrattare o scrivere sulle lapidi o sui muri;
  • turbare lo svolgimento dei cortei, riti religiosi o commemorazioni d'uso;

 

Da REGOLAMENTO POLIZIA MORTUARIA (approvato con D.C.C. n. 5 del 01/03/2012; modificato D.C.C. n.35 del 10/04/2014)

Link utili:

Orari per l'accesso ai cimiteri

Pratiche cimiteriali Ufficio Anagrafe

Allegati

Richiesta uso tomba di famiglia

Richiesta manutenzione ordinaria tomba di famiglia

Preavviso inizio lavori per tomba di famiglia

Fine lavori di manutenzione su tombe di famiglia - Svincolo polizza

Fine lavori esumazioni straordinarie - Svincolo polizza

Condizioni generali per manutenzione ordinaria

Condizioni generali per interventi su tombe di famiglia

Inizio lavori manutenzione ordinaria tombe di famiglia

Pubblicato e aggiornato: martedì, 01 giugno 2021